Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

ABBIAMO INVESTITO TUTTO IN COMUNICAZIONE POTREMO ANCORA CONTINUARE A FARLO ?
Diamo notizia che è già funzionante, anche se i lavori "sono in corso"; il sito ufficiale di CASADIRITTO.
Lo scopo e le aspettative sono quelle di allargare le conoscenze ed informare gli amici utenti e loro famiglie delle nuove normative legislative che vanno delineandosi, alla luce dell'intensa attività parlamentare sull'iter del Regolamento ed del Programma Pluriennale Alloggi Difesa. E' auspicabile che all'indubbio successo che l'iniziativa già va incontrando, si affianchi la maggiore consapevolezza di tanti altri, per poter affrontare insieme, con strumenti sempre più adeguati, le inevitabili difficoltà a cui saremo chiamati se da parte dell'Amministrazione Difesa , non saranno date le auspicate soluzioni. CASADIRITTO ringrazia, fin da ora quanti, a vari livelli, stanno dando la loro opera, in modo del tutto gratuito e volontario, alla riuscita dell'iniziativa.

CASADIRITTO aveva visto giusto . Bisognava essere all'altezza per fronteggiare un formidabile attacco su due fronti :da una parte il tentativo di screditare gli utenti degli alloggi della Difesa,dall'altra più subdola,nello stravolgere e far evaporare,tramite un grottesco fantastico "Regolamento" che non porta certo gloria ed onore a chi l'ha architettato, personaggi davvero straordinari (beninteso in senso semantico,non certo positivo), le speranze riposte,forse ingenuamente, in una Legge, la 244 , che avrebbe dovuto dare certezze agli utenti e risorse alla Difesa.

Abbiamo subito una formidabile reazione. Per screditarci le stanno ancora tentando tutte : Uno zoccolo duro chiamato "obiettivo 9" ,mobilitazione dei Capi e Capetti in libera uscita su TV e giornali, ospitate,come ospiti sotto mentite spoglie, presunti esperti di strategia militare, e buon ultimo una,ma inaspettata,se pur legittima, uscita fatta in Commissione Difesa al Senato, che, sotto la forma di "atto di indirizzo" raccomanda di cancellare con un solo colpo, tutta la legislazione (Legge 724 e quindi 537 ),che a gran fatica è stata costruita,e di cui rivendichiamo la paternità, chi tira le fila ? Perché mettere in discussione leggi che danno dignità alle famiglie e soldi in contanti alla Difesa ? A tutto questo CASADIRITTO tenta e vuole rispondere al meglio, come può e sa fare , ma essendo l'attacco impressionante, non può fronteggiare ad armi pari, ma tentando, oltrechè con il coinvolgimento di altre parti (COCER e Parlamento) con l'informazione che significa, Convegni, articoli, interviste ,internet, riproduzioni di migliaia di documenti, materiali (carta, francobolli, cartucce per stampanti, abbonamento telefonico + collegamento internet).

Senonchè per fare informazione, ci stiamo giocando le già scarse risorse che sono arrivate in autofinanziamento. Tale investimento, se non interverranno risorse fresche nel breve periodo,non potrà più continuare con la stessa intensità,e si apriranno inevitabilmente delle falle. Ed è per tale ragione che CASADIRITTO ,in occasione di queste feste di cui coglie l'occasione per rinnovare gli auguri a tutte le famiglie, si rivolge a chi non lo avesse ancora fatto ,ma anche a chi recentemente abbia provveduto,ad effettuare un convinto e consapevole gesto per far si che si sia all'altezza della situazione a cui si dovrà fare fronte per continuare la propria azione. Invita quindi tutti gli amici, utenti, non utenti, amici del COCER, ad un versamento straordinario di sostegno attraverso :

Bollettino di c/c postale n. 39898945 intestato ai tesorieri Di Bartolomeo Luigi e Franchitto Benedetto- Roma, causale contributo CASADIRITTO


Il Comitato

8 febbraio 2010

STRADAFACENDO

CASADIRITTO NEWS

Casadiritto è anche su Facebook e Twitter
Si ricorda che tutte le norme, leggi e regolamenti citati, sono riportati all'interno del sito. Tutti ne possono prendere visione e scaricare i contenuti anche nella stesura originale
Per contribuire a Casadiritto versamento tramite c/c postale n. 1004499925 oppure con bonifico IBAN n. IT43 T076 0103 2000 0100 4499 925 intestato a Benedetto Franchitto con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS