Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

condividi         

CASADIRITTO SCRIVE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO GIUSEPPE CONTE

Richiesta di moratoria su recuperi alloggi Difesa

Signor Presidente, questa Associazione Casadiritto, interprete del disagio gravante su famiglie di militari e civili della Difesa, vedove e pensionati ma anche da familiari di militari in servizio, con titolo di concessione scaduto, colpite da atti di recupero coatto oppure da preannuncio di tale azioni di recupero del proprio alloggio, chiede alla S.V. un possibile intervento, anche con una azione concertata con il Ministro della Difesa ( già interessato da analoga richiesta) affinché venga concessa una moratoria in merito alle azioni di recupero degli alloggi sull’intero Territorio Nazionale. Tale intervento si ritiene oltremodo urgente in quanto:

. diventa pesante in questo particolare momento per le famiglie, in maggioranza anziane, dover affrontare un impegnativo ma in molti casi quasi impossibile cambio della propria abitazione, al di la dei costi economici, dato il persistere o addirittura l’aggravarsi di scenari dovuti all’attuale situazione sanitaria e tempi non normali per incombenze, città spettrali e semideserte, e avendo a che fare con inesistenti riferimenti quali agenzie, periti, banche, e in molti casi uffici di avvocati e notai che subiscono a loro volta chiusure o funzionamenti ridotti e fare i conti, anche e non ultimo, con il proprio bilancio familiare. Tutto dovuto in questa fase particolare dall’ondata di pandemia virale che sta imperversando sul Paese, ove tutti i cittadini però sono chiamati e vogliono fare la loro parte e dare la massima collaborazione.

. lo spaccato di una utenza fatta di famiglie con bambini piccoli in età scolare, ma anche anziane, vulnerabili con patologie dell’età, problematiche che rendono difficoltoso stabilire e finalizzare la ricerca e addivenire alla stipulazione di un qualsiasi contratto di affitto privato (nel breve tempo concesso come da Regolamento) presso il libero mercato a condizioni economiche alla loro portata.

. in considerazione più in generale, che altro provvedimento analogo, seppur limitato per tre mesi, è all’interno del Decreto del 17 marzo 2020 (art.103 comma 6) rivolto al settore dei contratti privati.

Per questi e altri motivi, non ultimi quelli di carattere morale e umano viste le circostanze, l’Associazione Casadiritto le chiede, d’accordo con il Ministro della Difesa interessato, una moratoria in questo caso da stabilire nella forma e nei modi che lei vorrà individuare e adottare che abbia la durata di almeno 12 mesi, tale che permetta da dare del tempo prezioso alle famiglie interessate e che allievi almeno in parte, chi aggiunge pensieri e timori su uno scenario già difficile per tutti.

Sergio Boncioli

29 marzo 2020

STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 010 3787 6560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS