Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

condividi         

TESTI OMEOPATICI, GIOCANDO AL GIOCO DELL'OCA

Surreale senso dell’umorismo, oppure provocazione?

Questa nota viene redatta all’indomani dell’approvazione del Sostegni, all’interno del quale, all’atto della votazione finale, il n. 41 del 22 marzo 2021, viene presentato l’OdG Pagani PD. che raccoglieva le sollecitazioni di migliaia di famiglie che con le loro e-mail hanno sollecitato tutti i gruppi parlamentari.

Nel testo originale dell’OdG presentato Pagani ed altri, nella seduta del 18 maggio us, veniva previsto che nel dispositivo fosse indicato “impegna il Governo a dare un ulteriore proroga degli atti di Recupero forzoso degli alloggi della Difesa fino al 31 dicembre 2021.

Dopo poche ore, nella mattina del 19 maggio la Vice Ministro on. Laura Castelli comunicava a nome del Governo che l’accoglimento era subordinato all’accettazione o meno di una riformulazione dell’OdG stesso pena il suo respingimento.

Alcuni minuti dopo, in una concitata seduta, dopo la riformulazione del Governo, i presentatori dovevano decidere si o no pena il respingimento di quanto proposto. Analoga proposta veniva presentata dall’on. Rampelli che seguiva lo stesso Aut Aut : prendere o lasciare.

PRENDERE O LASCIARE? Si è deciso di accettare la riformulazione fatta dal Governo per entrambi gli OdG presentati Pagani PD e altri, FdI Rampelli ed altri , ma alla lettura del successivo Bollettino riportante gli Ordini del Giorno approvati, nella stessa seduta del 19 maggio, gli Ordini del Giorno venivano disattesi nella parte fondamentale, con una incredibile modifica; gli sfratti erano stati “prorogati” al 30 giugno 2021, cioè alla stessa data del Decreto precedente, e non già come richiesto al 31 dicembre 2021, data imprescindibile, che rappresenta il cuore dell’OdG almeno per dare un significato alla logica, ancorchè alle motivazioni poste a base della richiesta dei presentatori.

Tutta questa farsa accadde nell’anno di grazia 2021, il giorno 19 del mese di maggio.

Che altro dire, ogni commento e il giudizio che se ne può dare, non si può riferire con parole che non siano offensive per chi abbia architettato questa triste farsa, una specie di gioco dell'oca. Si cercherà di indagare se il testo “omeopatico” abbia una paternità ben precisa, che siano Capi Gabinetto, Funzionari del Bilancio o della Difesa, Funzionari degli Uffici della Camera, la Vice Ministro andata in confusione, oppure frutto di una vera presa in giro al Parlamento e alle Istituzioni Difesa Ministro della Difesa incluso e suoi fidati collaboratori. Autori o vittime che siano. Oppure opera di una mente solitaria e sopraffina, dotata di un perverso senso dell’umorismo.

Casadiritto, che aveva lanciato giorni addietro una formidabile iniziativa indirizzata ai Capo Gruppo di tutti i partiti, che ha investito in tutta Italia migliaia di utenti e loro famiglie, con l’invio di e-mail, ringrazia per l’imponente partecipazione e promette battaglia. Rimaniamo vigili nel seguire gli sviluppi della surreale faccenda, La data del 30 giugno si avvicina.

In allegato i due testi, dell’Od.G n.34, pag.47, quello originale e quello modificato nel corso di seduta e reso inerte.

Sergio Boncioli

Allegato:
   Testo dell'OdG n.34, pag.47

22 maggio 2021

STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 010 3787 6560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS