Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

ARCHIVIO NOTIZIE – DICEMBRE 2007


3 dicembre 2007
ECCO UNA BUONA NOTIZIA ! ! !

E’ di questi giorni la Direttiva del Ministro della Difesa, indirizzata ai Comandi, con la quale viene impartito l’ordine per gli adempimenti di competenza di applicare i nuovi parametri reddituali ai fini del mantenimento dell’alloggio in equo canone (Legge 537 art.9 comma 7) in posizione di “senza titolo”, nonché dell’eventuale maggiorazione del relativo canone di concessione , per gli anni 2005 – 2006 – 2007.

La richiesta del Comitato CASADIRITTO più volte avanzata e ribadita di rivedere anche in maniera pregressa, i parametri reddituali nelle more dell’emanazione dei decreti ministeriali, è stata finalmente ascoltata:

2005     € 36.385,93
2006     € 36.931,70
2007     € 37.374,88

I nostri amici utenti che rientrano nei predetti limiti, che si erano visti aumentare il canone del 50% dovranno avere il rimborso delle somme erogate in più.

CASADIRITTO ringrazia tutti gli utenti per il crescente sostegno che insieme alle loro famiglie accordano alle iniziative intraprese, concorrendo così alla formulazione di proposte costruttive , evitando accuratamente demagogia e populismo.
Sergio Boncioli

7 dicembre 2007
FELICITAZIONI AGLI AMICI SICILIANI

In data odierna altre 12 assoluzioni si aggiungono alle altre, ma, questa volta non con il rito abbreviato (Giudice monocratico) ma dal Tribunale normale (con dibattimento). Lo stesso Tribunale Militare di Palermo ha assolto con la formula che “il fatto non sussiste” dodici colleghi in servizio che erano stati rinviati a giudizio per “disobbedienza aggravata”.

E’ la prima volta che il verdetto viene pronunciato dal Tribunale Militare e non soltanto da un G.U.P.

Gli interessati, Marescialli, Capitani, T.Colonnelli, (Esercito e Marina) avevano ricevuto richiesta di rinvio a giudizio per mancato rilascio dell’alloggio alla scadenza del titolo, ed avevano mantenuto l’alloggio ai sensi della Leggi 537 art. 9 comma 7 e 724 comma 43. Presidente dr. Messina Giudici a latere dr. Corsano e dr. Mangione. Nel dibattimento è stato ascoltato il Gen. ALTOMARE del Comando Regione Sicilia.
Come volevasi dimostrare…..
Sergio Boncioli

24 dicembre 2007
Finanziaria 2008 per alloggi di servizio del Ministero Difesa

Il Parlamento ha definitivamente approvato, con i commi 627, 628, 629 e 630 della Legge Finanziaria 2008, il “Programma pluriennale per la costruzione, l’acquisto e la ristrutturazione di Alloggi di Servizio del Ministero della Difesa”.

In particolare al comma 628 punto a), vengono ridefinite tre categorie di alloggi di servizio,mentre al punto b) e prevista l’alienazione tramite proprietà, usufrutto o nuda proprietà degli alloggi non più funzionali alle esigenze istituzionali.

Viene cosi portata a termine una storica iniziativa condotta da CASADIRITTO contro la cartolarizzazione della precedente legislatura (Legge 326) con la quale venivano “prelevati” circa 4.000 alloggi senza che il relativo controvalore venisse restituito alla Difesa, depauperando così il già insufficiente e degradato patrimonio.

Tale operazione, fu fatta nell’indifferenza del vecchio (precedente) Organo di Rappresentanza, e CASADIRITTO, mobilitando le famiglie del personale in servizio ed in quiescenza, contribuì, vincendo, al fallimento di quella operazione sconsiderata, che, oltretutto provocava migliaia di sfratti già predisposti dall’allora Sottosegretario Bosi.

Ora con il previsto Regolamento (dal comma 629) la Legge affronterà la parte più ardua e decisiva ma, anche più pericolosa.

Come sempre diremo la nostra e staremo in guardia contro ogni eventuale snaturamento ed alterazione della “ratio” della Legge che come noto, nasce dal DDL 599 fatto fallire, come sappiamo, anche da chi nulla aveva detto contro la vecchia cartolarizzazione.

In momenti come questi dopo un primo traguardo raggiunto il pericolo è che le menti “vadano al sonno” pensando che basti l’approvazione della Legge.

Proprio per questo rimarremo attenti e vigili, sperando e augurandoci che questa volta l’Organo di Rappresentanza voglia e sappia dare il suo contributo.
Vale la pena di provarci.
Sergio Boncioli

Allegato:
   Finanziaria 2008

STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto versamento tramite c/c postale n. 1037876560 oppure con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 0103 3787 560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS