Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

ARCHIVIO NOTIZIE – LUGLIO 2008


6 luglio 2008
CASADIRITTO CONVOCATO A VIA XX SETTEMBRE

Il giorno 8 luglio, una delegazione del Comitato CASADIRITTO, verrà ricevuta presso il Gabinetto del Ministro della Difesa. Oggetto dell’incontro sarà la “bozza” di Regolamento inerente il programma pluriennale per la costruzione, l’acquisto e la ristrutturazione di alloggi di servizio del Ministero della Difesa (Legge 244 comma 629).

In tale sede CASADIRITTO, proporrà costruttive ed incisive proposte di modifica alla “bozza” stessa. CASADIRITTO ringrazia le migliaia di famiglie di utenti in servizio e in quiescenza, e gli altri soggetti interessati al piano di costruzione, che hanno partecipato in maniera così enorme, a sollecitare tale incontro.

Stime prudenziali, fanno quantificare già il superamento di cinquemila fax inviati.
Sergio Boncioli

10 luglio 2008
INCONTRO A VIA XX SETTEMBRE

Il giorno 10 luglio 2008 su convocazione del Gabinetto del Ministro della Difesa si è svolto l’incontro con la delegazione di CASADIRITTO. La delegazione era composta da Sergio Boncioli, Coordinatore Nazionale, Vincenzo Marruccelli (alloggi Esercito), Antonio Carangelo (alloggi Marina), Livio Coreani (alloggi Esercito), Altero Fasano (alloggi Aeronautica), Claudio Monosilio (alloggi Aeronautica).

Era presente il Consigliere Politico dr. Roberto Petri in rappresentanza del Ministro della Difesa on. Ignazio La Russa.
L’incontro è risultato altamente positivo, in quanto il Rappresentante del Ministro dopo aver ascoltato attentamente le preoccupazioni espresse dal Comitato sull’esame della Bozza di Regolamento riguardante il Piano Casa, si è impegnato ad esaminarle con attenzione e a dare in buona sostanza uno sviluppo positivo alle principali richieste del Comitato CASADIRITTO e cioè:

1. Sostanziale concomitanza tra uscita del Regolamento e pubblicazione degli elenchi degli alloggi da alienare (per evitare il pericolo della ripresa immediata degli sfratti);
2. Eliminazione del limite temporale (5 anni), ipotizzato nella bozza, agli utenti non in grado di acquistare l’immobile e aventi i requisiti richiesti (redditi minimi o handicap) e riconducendo quindi la norma nel concetto assoluto, previsto dalla Legge di assicurare la permanenza, anche in caso di vendita della nuda proprietà, mantenendo le stesse condizioni di affitto;
3. Eliminazione del calcolo “creativo” (100 o 200 Euro al mese) per ogni mese di permanenza nell’alloggio, ai sine titulo, rendendo così pressoché annullata o in misura ridotta l’applicazione degli sconti previsti;
4. Modifica della clausola (20% di caparra) all’atto del ricevimento della lettera;
5. Dare un carattere di continuità nell’emanazione, nel tempo, di ulteriori quantitativi di alloggi da alienare.

L’incontro, quindi, positivamente interlocutorio in attesa di successivi passaggi istituzionali (parere del COCER etc.) si è concluso con appuntamento già in calendario per i mesi di settembre-ottobre p.v.

Il Comitato CASADIRITTO in questa occasione ringrazia il Dr. Roberto Petri per la sensibilità dimostrata e le circa seimila famiglie che hanno contribuito in modo partecipe e entusiasmante alla riuscita dell’importante evento.
Sergio Boncioli

18 luglio 2008
IL TESORO DELL'ESERCITO NON USATO

Inchiesta del Corriere della Sera sugli alloggi....

Allegato
   Corriere della Sera del 16-7-2008

STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto versamento tramite c/c postale n. 1037876560 oppure con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 0103 3787 560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS