Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

ARCHIVIO NOTIZIE – SETTEMBRE 2011


2 settembre 2011
CASADIRITTO INVITA......

CASADIRITTO invita tutti gli amici utenti e le loro famiglie ad inviare un sollecito all’on. Crosetto, affinchè, con l’urgenza che il caso richiede, si possa direttamente illustrare al Sottosegretario le proposte di CASADIRITTO in merito ai Regolamenti, sia quello riguardante i canoni di mercato che quello riguardante le vendite, i cui 10 punti di modifica ,oggetto di possibili variazioni, sono stati pubblicati sul sito.
Si ricorda, che per lo stesso argomento sono in corso iniziative Parlamentari.
Sergio Boncioli

Allegato:
   e mail o fax da inviare all’on. Crosetto

5 settembre 2011
VE LO DO IO IL CANONE DI MERCATO......
ON. LE CROSETTO GUARDI IL FILMATO


Completiamo l’informazione, arricchendola di una nuova rubrica. “ Ve lo do io il canone di mercato....”, vuole essere uno sconvolgente specchio della realtà che purtroppo, anche se non generalizzata, getta una luce di verità sullo stato degli alloggi della Difesa, alla vigilia, per molti devastante e traumatica, dell’introduzione dei temuti canoni di mercato. Abbiamo dedicato una intera domenica, per realizzare un “Report” a Roma in zona Medaglie d’Oro. Una zona considerata al Catasto zona di pregio, ma non certo lo sono, (crediamo e speriamo) gli alloggi esistenti nel comprensorio.
Dedichiamo il servizio a chi per anni ha insultato i suoi abitanti.
Generali in sella, falsi maestri e loro giornali, giornalai (giornalisti particolari), hanno addossato colpe, dato giudizi sommari, responsabilità sulla mancanza di alloggi, a chi con grande pazienza li sopportava e mandava giù bocconi amari. Ora questi “alloggi” li vogliono vendere, ma prima bisogna loro applicare la legge di mercato.

Caro on.le Crosetto, il filmato le appartiene. Vogliamo che lei lo veda. Quando CASADIRITTO parla e parlava di case, pensava anche alle “Medaglie d’Oro” e simili. Quando parlava di famiglie, parlava anche a nome di quelle famiglie .Naturalmente non tutta l’Italia è Roma e tutta Roma non è solo chi abita alle Medaglie d’Oro.
Faccia uno sforzo, ci riconvochi. Legga i 10 punti di CASADIRITTO.
Le stiamo mandando quei fax. Nella vita e nella sua attività, anche politica, non tutto può essere mercato.

P.S. Si ringraziano tutte le famiglie che hanno collaborato alla realizzazione del filmato. In particolare gli abitanti che si sono messi a disposizione ed il tecnico/utente che ha realizzato l’opera e, la gentile speaker. Complimenti per le musiche….. che sono di Vivaldi
Sergio Boncioli

   commenta la notizia

10 settembre 2011
COMUNICATO URGENTE

Secondo quanto risulta a questo COMITATO CASADIRITTO, alla data di oggi, sabato 10 settembre 2011, non risulta sia stato notificato agli interessati, da parte di alcun Comando competente, alcun provvedimento di notifica del canone di mercato “provvisorio” o meno. Va da se, che appena i Comandi stessi entreranno in possesso della documentazione richiesta o già in loro possesso, potrà essere notificato quanto previsto all’art. 3 del Decreto Ministro Difesa 16 marzo 2011 .G.U. del 27 maggio 2011, pubblicato sul sito. Solo allora, con decorrenza dalla notifica, potranno essere applicati i canoni, senza addebito di arretrati di sorta. Si coglie l’occasione per invitare le famiglie all’invio di fax o e mail all’on.le CROSETTO.
Sergio Boncioli

10 settembre 2011
CASADIRITTO SE RITENIAMO CHE SERVA, TENIAMOCELO STRETTO
Subito un contributo volontario


Nell’alternarsi frenetico di leggi e regolamenti, che ci stanno cadendo addosso con le loro norme inique, solo parzialmente attenuate dalla nostra azione....

   continua a leggere

13 settembre 2011
SPARIRE PER SEMPRE ?

E’ di questi giorni il lancio, da parte della Segreteria di CASADIRITTO, della raccolta di versamenti liberali allo scopo di far fronte e di poter continuare, pur in affanno, la nostra iniziativa riguardo tutto ciò che ruota nel mondo degli alloggi della Difesa e le sue famiglie. Non si tratta della solita “routine” anche se tale non lo è mai stata. Vogliamo ribadire che in mancanza di quei piccoli contributi, CASADIRITTO non potrà mai più esistere. Non sarebbe morale che ulteriormente si desse fondo ad ulteriori sacrifici personali, in presenza di nessuna risorsa. Confidiamo quindi ad una riflessione per i distratti che forse credono che l’aiuto venga da chissà quale manna celeste, ed un approfondimento per tutti. Questo è un grido di allarme.
Un Servizio come CASADIRITTO, che non è solo TRATTATIVA ED INFORMAZIONE ma anche DIFESA DEL DIRITTO, che si regge con il sacrificio, potrà sparire. Per sempre.

Sergio Boncioli

16 settembre 2011
Riceviamo dal Presidente de Cocer Aeronautica e volentieri pubblichiamo

Nota a margine
Aggiungiamo che quel fantomatico finanziamento di 5,4 miliardi di euro citato dal Presidente del COCER Aeronautica, che ringraziamo, era stato messo in dubbio persino dalla Corte dei Conti, chiamata a esaminare il Piano Pluriennale, prima ancora dalla Commisione Difesa Camera, dallo stesso COCER chiamato istituzionalmente per dare un parere che non ha mai dato, da CASADIRITTO, individuato come un espediente per far digerire il Regolamento per le vendite, con tutto il suo bagaglio di iniquità che conosciamo. Quei 5,4 miliari di euro, con tutti i suoi fantomatici 51.000 nuovi alloggi, rimane ora una magia, svanita ed evaporata. Rimane purtroppo il problema degli alloggi per i militari, con la coda di compromessa credibilità dell’Amministrazione. CASADIRITTO, non rifugiandosi sconsolatamente sull’Aventino, invita ancora una volta il COCER intero, a esercitare in tutte le maniere il suo ruolo Istituzionale. Non siamo d’accordo con il Presidente del COCER dell’aeronautica al quale rinnoviamo tutta la nostra amicizia, solo in una cosa: di non ritenere ora, provvisorio, il suo incarico.
Sergio Boncioli

Allegato:
   Chiacchiere e distintivo

19 settembre 2011
LE CASE DELLA DIFESA NON TROVANO ABITANTI

QUALE PRIORITA’ SUI LAVORI?
PICCOLA GUIDA PER SCOPRIRE LA ROMA SEGRETA DEL “600”
CONVENTI E CONVENTICOLE TRA VIA DELLA LUNGARA E S. MARIA IN TRASTEVERE


Succede da sempre che mettere gli uni contro gli altri, “paga”. La storia è vecchia e collaudata. Per gli alloggi, viene applicata da sempre. Additare i “senza titolo” con titolo concessorio scaduto come causa della mancata assegnazione agli occhi di chi pone legittime speranze su una assegnazione, ha fatto “campare” di rendita generazioni di “Responsabili, gran parte della parte più “ pigra “ dell’intellighenzia ministeriale addetta ai lavori e naturalmente l’inevitabile pletora di yes men buoni per tutte le stagioni. L’argomento usato ed abusato di non assunzione di responsabilità e di scaricare la colpa nei confronti di chi ha invece sostenuto economicamente l’intero sistema casa, finanziando lavori di manutenzione, cambio alloggi, manutenzione a proprie spese oltre il canone, è nota a tutti. Questo sport, praticato anche dagli uscieri di palazzo in su della catena di comando, non prevede nemmeno il possesso del phisique du role; l’insulto e la denigrazione sono aperti alla massa. Ma con CASADIRITTO è stata sempre dura per questi personaggi anche se noi si va avanti solo con la forza della ragione. Forse per questo che gli stessi personaggi non ci trovano simpatici.

   continua a leggere
   commenta la notizia


22 settembre 2011
Atto stenografico seduta n.522 del 21-09-2011
Si apprende in questo momento che alla Camera un Ministro afferma che rispetto all'aumento del costo della vita (ISTAT) i senza titolo non fanno parte delle persone normalmente normali.
   continua a leggere

24 settembre 2011
GIOVEDI 29 SETTEMBRE P.V. CALENDARIZZATA AL SENATO SEDUTA DISCUSSIONE MOZIONI SUGLI ALLOGGI DIFESA
Invitiamo a contattare in questi pochissimi giorni, Ministro della Difesa, il Sottosegretario On. Crosetto e Senatori


Si apprende che gli Uffici di Presidenza hanno calendarizzato per il giorno 29 settembre p.v. al Senato, la discussione in Aula sulle Mozioni finora presentate (TERZO POLO E PD) riguardanti gli alloggi della Difesa, sulla base delle variazione che si richiede vengano apportate all’interno dei Regolamenti – Canoni di mercato e vendite – anche a seguito della nota richiesta fatta a TUTTI I GRUPPI PARLAMENTARI , proponendo un “pacchetto” di 10 punti. Su tali Mozioni e contenuti dovrà esprimersi il Governo il quale è chiamato a fornire il parere, come da regolamento. In queste pochissime ore a disposizione, INVITIAMO LE FAMIGLIE a contattare con tutti i mezzi a loro disposizione, laddove possibile, telefono, fax e mail e persino incontri, il Ministro della Difesa, l’on.le sottosegretario Crosetto, i cui numeri telefonici fax ed e mail sono sul sito istituzionale DIFESA.IT ed i Senatori di tutti i Gruppi Parlamentari i cui n. telefonici e contatti possono essere forniti dal Centralino Senato 06. 67061 e le e.mail sul sito istituzionale Senato. it. Inoltre CASADIRITTO auspica che anche i Gruppi Senatoriali PDL e Lega, presentino loro Mozioni. I contatti dovranno avere lo scopo di sensibilizzare i Rappresentanti Istituzionali ad esaminare nel modo più approfondito possibile i contenuti delle Mozioni che saranno messi ai voti e conseguentemente il parere del Governo, su cui dipenderà l’accoglimento o meno della Mozione finale eventualmente mediata.
Sergio Boncioli

27 settembre 2011
VARIAZIONE AL SENATO

Ci giunge ora notizia che la Conferenza dei Capigruppo del Senato, ha deciso che la seduta inerente alla discussione delle Mozioni sugli alloggi della Difesa, inizialmente calendarizzata per il giorno 29 settembre 2011, venga anticipata per mercoledì 28 settembre 2011 nella seduta pomeridiana.
Sergio Boncioli

28 settembre 2011
COMUNICAZIONE

In data 26 settembre u.s., l'on.le Francesco Bosi (UDC) ha presentato in Commissione Difesa Camera, la Risoluzione 7 - 00693 riguardante gli alloggi della Difesa. La mobilitazione di CASADIRITTO continua.
Sergio Boncioli

   Risoluzione On. Bosi

28 settembre 2011
"5mila famiglie mantengono 18500 alloggi militari"

Si riporta l'intervista fatta al coordinatore Sergio Boncioli dal quotidiano cinque.


28 settembre 2011
PRESENTAZIONI MOZIONI AL SENATO

L'inizio della discussione al Senato è prevista per oggi pomeriggio 28 settembre 2011.

Terzo Polo in data 3 agosto 2001 mozione 1-00463 Germontani, Rutelli ed altri
   Mozione 1-00463
Gruppo PD In data 22 settembre mozione 1-00467 Del Vecchio, Scanu ed altri
   Mozione 1-00467
Gruppo IDV in data 27 settembre mozione 1 - 00472 Caforio, Bellisario ed altri
   Mozione 1-00472
Gruppi PDL e LEGA in data 27 settembre 2011 mozione 1 - 00472 Ramponi, Torri ed altri

Sen. Ramponi
Da un primo esame quest'ultima mozione non riflette minimamente le richieste portate avanti da CASADIRITTO con i noti 10 punti.
   Mozione 1-00471

29 settembre 2011
28 SETTEMBRE 2011, SENATO
Un nuovo inizio, un clima nuovo? Più che mai, ora l'incontro e la mediazione di Crosetto. Lo stenografico della seduta al Senato, sugli alloggi della Difesa


Come anticipato nella stessa giornata, si è svolta al Senato il giorno 28 settembre u.s. durante la seduta n. 612 , la discussione sulle Mozioni:
1 – 00467 Sen. Germontani ed altri, Terzo Polo; 1 – 00467 Sen. Scanu ed altri, PD; 1 – 00471 Sen. Ramponi ed altri, PDL e Lega; 1 - 00472 Sen. Caforio ed altri, IDV; relativa agli alloggi della Difesa.

CASADIRITTO, che dallo scorso mese di giugno, dopo l’uscita del regolamento sulla Gazzetta Ufficiale, si è adoperato affinchè la materia, ormai formalizzata, ma non ancora applicata, ( ricordiamo “fermate quel treno….”) ringrazia quanti, sia al Senato che alla Camera, si stanno impegnando e si sono fatti carico di presentare, anche in forma diversa e non sempre condivisibile con forti smagliature, anche con affermazioni gratuite al limite dell’insulto, in qualche modo, ha riportato alla luce, quelle norme che ci sembra , possono essere, almeno in parte, rimesse in qualche modo in discussione. Infatti le conclusioni della seduta appaiono voler indicare almeno una volontà di cercare, tra i Rappresentanti delle Istituzioni parlamentari, una mediazione che potrebbero rendere meno pesante quelle norme che appaiono più inique e vessatorie per le famiglie, specialmente se viste anche nel quadro delle difficoltà economiche che a vario modo e con intensità diverse, stanno per colpire o già colpiscono e mordono le nostre famiglie.

Naturalmente lo spiraglio aperto, non deve indurre ad entusiasmi ed ingiustificate aspettative. I decreti sono quelli e stanno per essere applicati. L’impresa era e resta difficilissima. Sembra quindi giunto il momento, anche alla luce di quanto è emerso al Senato, che il Sottosegretario on .le CROSETTO, per la persona e la carica che rappresenta, si faccia interprete di quell’indispensabile opera di difficile mediazione a cui anche questa volta è chiamato. La stessa conclusione della seduta ci appare come un richiamo esplicito al suo intervento. Al Sottosegretario CROSETTO, al quale in questi giorni sono arrivati e stanno arrivando migliaia di fax ed e-mail da parte delle famiglie che hanno raccolto l’invito di CASADIRITTO, chiediamo che l’incontro richiesto possa avere finalmente luogo, anche in sintonia con il clima che si è venuto a creare in Parlamento e che apre alla speranza. Ora ce ne sono le condizioni.
Sergio Boncioli

"(Sen. Ramponi) 5.000 abusivi, Costoro affermano anche di pagare l'affitto e quindi di avere un diritto. Ci mencherebbe pure che fossero abusivi e non pagassero anche l'affitto"

   Resoconto stenografico
   commenta la notizia

29 settembre 2011
Eco sulle Agenzie, della seduta del 28 settembre, ove danno notizia delle Mozioni


30 settembre 2011
On. Di Biagio scrive a Casadiritto

Caro Boncioli, seguo con attenzione la vicenda insieme alla sen. Germontani. La ringrazio in ogni caso per l'attento e puntuale rendiconto di informazioni che ci fornisce con esterma precisione. Un cordiale saluto
Aldo Di Biagio

STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto versamento tramite c/c postale n. 1037876560 oppure con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 0103 3787 560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS