Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

ARCHIVIO NOTIZIE – LUGLIO 2010


1 luglio 2010
INCONTRO CAPOGRUPPO PDL SEN. VINCENZO GALIOTO E DELEGAZIONE CASADIRITTO

Come già preannunciato, si è tenuto il previsto incontro tra una Delegazione di CASADIRITTO ed il Capogruppo del PDL alla Commissione Difesa Senato, Senatore Vincenzo Galioto. La Delegazione di CASADIRITTO composta dal Coordinatore Nazionale Sergio Boncioli e dalla Segreteria :

Aniello Formisano              (rappresentante alloggi Aeronautica)
Vincenzo Marruccelli          (          "               "       Esercito )
Vincenzo Casaburri            (          "               "        Marina )

ha accentuato le argomentazioni in merito all’ormai traumatica presentazione dell’emendamento Sen. Germontani fatto proprio ora dal Sen. Azzolini, nell’attuale discussione al Senato della Finanziaria DDL AS . 2228. DL . 31 maggio 2010 n. 78.
Al termine dell’incontro durato quasi 2 ore, il Capogruppo Galioto, preso atto delle argomentazioni e documentazioni presentate, ha preso l’impegno di proporre al Relatore Azzolini il ritiro del suo emendamento poiché inutile e foriero di pericolo perchè, mentre non procurerà nessun gettito aggiuntivo, in quanto i canoni di mercato creeranno situazioni insostenibili per gli attuali utenti, aggraverà la posizione economica di migliaia di famiglie di militari, pensionati e vedove che saranno costretti a lasciare l’alloggio. CASADIRITTO ne prende atto e verificherà a breve l’intervento del Capogruppo Galioto,che comunque ringrazia per il suo impegno e disponibilità.
Sergio Boncioli

P.S. Dopo l'incontro Casadiritto considera essenziale l'ulteriore invio di e-mail al Sen. Azzolini

2 luglio 2010
COMUNICATO

Ci perviene notizia che in data 1 luglio il Gruppo Parlamentare PD del Senato ha chiesto un incontro urgente con il Ministro della Difesa On. Ignazio La Russa, in materia di alloggi Difesa. Ciò a seguito dell’incontro e dell’impegno preso nell’incontro avuto dai Senatori PD ( Sen. Finocchiaro, Sen. Serra, Sen. Del Vecchio,Sen. Scanu) lo scorso 24 giugno con CASADIRITTO presso la Sala Riunioni del Senato.
Per il prossimo 6 luglio è previsto l’incontro con il Capogruppo al Senato della Lega Nord Sen. Giovanni Torri.

Sergio Boncioli

4 luglio 2010
IL MERCATO DEGLI ONESTI CONTRO IL MERCATO DEI CANONI ILLEGALI CON SFRATTO.

Cari amici di CASADIRITTO,
come non mai ci hanno messo in una situazione apparentemente senza via d’uscita,

- da una parte ci vogliono togliere i diritti (Leggi),

- dall’altra vogliono introdurre canoni da capogiro (con l’obbligo di rilascio).

Il tutto desertificando intorno a noi tutto quello che era stato costruito con sacrifici ininmaginabili nel corso degli anni che vanno dal 1993 ad oggi.
Noi stiamo tentando di opporci, ma il loro potere è totale.
Trasformiamoci quindi tutti in Coordinatori di CASADIRITTO ed aiutiamoci in questo sforzo.
Gli agnostici, gli increduli, i depistatori,i poveri di spirito, i servi sciocchi di ogni genere , gli sterili comitatini si facciano da parte : ognuno di noi si attivi in qualsiasi maniera lecita ma determinata.
Inondiamo di fax e di e mail le loro scrivanie.

APPELLO AL GOVERNO BERLUSCONI

Al Presidente del Consiglio dei Ministri
On. Silvio Berlusconi
segreteria.presidente@governo.it
Fax 06 6794569

Al Ministro della Difesa
On. Ignazio La Russa
segreteria.ministro@difesa.it
fax 06 486721

Al Relatore Senatore
Antonio Azzolini
ivana.bonanni@senato.it
fax 06 67063647

Improvviso,quanto non rispettoso per le famiglie dei militari e del tutto inutile per le entrate della Stato, è stato inserito all’interno della manovra finanziaria, l’emendamento n.6.1000 21 ter a firma del Relatore Sen.Antonio Azzolini. Se questo emendamento fosse accolto, migliaia di famiglie abitanti gli alloggi della Difesa, militari in servizio, pensionati, vedove, dovranno abbandonare in fretta e furia le loro abitazioni poiché si vedrebbero addossare un canone di mercato, che non sarebbero in grado di sostenere.
E’ bene ricordare che questi alloggi, sono stati realizzati come ben definisce la legge, come alloggi di edilizia economica. Il canone di mercato, come specifica l’emendamento è previsto “fermo restando l’obbligo del rilascio”. Come ben si sa queste famiglie attualmente esercitano, secondo legge, di un diritto di utenza. Pagano un canone che viene versato in maniera proporzionale al reddito complessivo familiare.
Tali canoni sopportabili seppure con sacrificio, danno un gettito alla Difesa di circa 35 mil. di euro. I canoni di mercato, che si vorrebbero introdurre con obbligo del rilascio, annullerebbero tale gettito, poiché paradossalmente, la loro insostenibilità per famiglie perlopiù monoreddito con redditi medi o medio bassi, azzererebbero le entrate. L’Associazione CASADIRITTO da sempre interprete, esprime la volontà della stragrande maggioranza delle famiglie utenti degli alloggi.
Si appella alla ragionevolezza, al pragmatismo dei numeri ed al rispetto delle famiglie dei militari. Dei pensionati e delle vedove, per chiedere che tale emendamento sia fatto cadere e sia dato così un sospiro di sollievo che allievi la tensione e le paure di questi giorni.
Cordiali saluti

Famiglia......................
          ......................                              firma...................


   Modulo da scaricare per invio fax e/o e-mail al Presidente del Consiglio, al Ministro della Difesa al Sen. Azzolini

Nota: A completamento dell'iniziativa intrapresa da CASADIRITTO, si precisa che il FA X del Relatore Azzolini è :06 67063647.

6 luglio 2010
ANNULLATO E RINVIATO L’INCONTRO PREVISTO PER IL GIORNO 6 LUGLIO CON IL CAPOGRUPPO LEGA NORD ALLA COMMISSIONE DIFESA

Tenuto conto delle ristrettezze temporali dovute al previsto voto di fiducia sulla finanziaria in discussione al Senato ,il Sen. Giovanni Torri (Lega Nord) ha annullato il previsto incontro del giorno 6 luglio con CASADIRITTO. In sua vece si è svolto un lungo contatto telefonico ove sono stati espressi in dettaglio i rispettivi punti di vista, in alcuni casi concordanti, con il Coordinatore Sergio Boncioli.
Resta inteso che sullo sviluppo che avrà in Commissione la materia degli alloggi, le parti potranno approfondire, dopo questo primo contatto, le questioni che il Parlamento potrà ancora esaminare.
Sergio Boncioli

8 luglio 2010
LETTERA APERTA AGLI AMICI DEL COCER

"Ma a questo punto c’è stato un blocco,un sentore che oltre quel limite non si poteva più andare ; il COCER aveva “saputo” però ora toccava alla politica. Ed i fatti poi li abbiamo visti……". .......

   continua a leggere

10 luglio 2010
ULTIME NOTIZIE DAL PARLAMENTO

RESPINTI I SUBEMENDAMENTI SOPPRESSIVI AI CANONI DI MERCATO CON SFRATTO


La Commissione Bilancio del Senato ha respinto tutte le proposte, anche provenienti da aree politiche opposte (dal PDL al PD ) ,tendenti all’eliminazione dell’emendamento alla Finanziaria Azzolini che introduce dal 1 gennaio 2011 canoni di libero mercato, e obbligo di rilascio.
Gli emendamenti respinti erano stati il frutto di un enorme lavoro di incontri condotti da CASADIRITTO con i vari gruppi parlamentari al Senato.
Era stato abbondantemente dimostrato la conseguenza terribile che l’emendamento Azzolini, Relatore del DDL del Governo, provocherà.
Ora i lavori continueranno in aula ed il 14 sarà posta la fiducia. Poi i lavori proseguiranno alla Camera fino al 31 luglio.
Ringraziamo comunque il Senatore Galioto ed i Senatori Del Vecchio, Serra , Scanu e Finocchiaro per l’impegno dimostrato.
CASADIRITTO esorta che l’invio di e mail e fax ai maggiori responsabili del provvedimento, il Presidente del Consiglio e il Ministro della Difesa debbono continuare, anche durante i lavori alla Camera dei Deputati.
Si conferma intanto l’incontro con l’on. Bosi (UDC) ex Sottosegretario alla Difesa per il giorno 14 p.v..

Allegato
   Copia dei subemendamenti bocciati al Senato

12 luglio 2010
ATTENTI AL " LUPO..... "

"Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno.(Oscar Wilde)". .......

   continua a leggere

27 luglio 2010
Caro Presidente Fini,

all'interno della manovra finanziaria che sta per essere votata alla Camera, è stato inserito un art.( 6. 21. quater) che fissa i canoni per gli alloggi della Difesa , per gli utenti che hanno perso il titolo - ma sono utenti militari in servizio, pensionati ,vedove, famiglie con portatori di handicap ,quasi tutti con redditi medi o medio bassi e monoreddito,- a canoni di mercato. Come conseguenza ciò comporterà un abbandono delle abitazioni con imprevedibili conseguenze di carattere sociale,non potendo queste famiglie far fronte a questo tipo di canone.
La prego di offrirci solidarietà, anche attraverso l'approvazione e votazione di O.d.g che saranno presentati in aula.
Cordiali saluti, Sergio Boncioli

30 luglio 2010
CON LA FINANZIARIA
APPROVATO L’ART. 6 – 21 QUATER HA VINTO L’OBIETTIVO 9 MOLTE FAMIGLIE SI SFASCERANNO


"Ma la loro festa, questo lo debbono sapere, sarà l’inizio, lo auspichiamo, di una crisi morale, etica, di coscienza"

Con l’approvazione avvenuta il 29 luglio della Manovra Finanziaria, nelle cui maglie era stato inserito l’articolo che toglie ogni diritto declassando da "utenti" a "occupanti" le famiglie che avevano il titolo concessorio scaduto ma godevano dei diritti di continuità alla conduzione , togliendoli, e facendo partire dal 1 gennaio 2011 canoni di occupazione di libero mercato, fermo restando il rilascio, si è compiuto un itinerario partito nel maggio 2008 attraverso un percorso a noi noto e reso noto in questi mesi.
Gli ideatori e gli esecutori, consapevoli o meno non importa, brindano alla meschina vittoria . Hanno finalmente realizzato i loro sogni. COMPLIMENTI. Ma la loro festa, questo lo debbono sapere, sarà l’inizio, lo auspichiamo, di una crisi morale,etica, di coscienza e di pentimenti che li accompagnerà per tutta la durata della loro triste esistenza . Quando intere famiglie con redditi non adeguati cominceranno a fare “ fagotto “ non per mano delle forze dell’ordine, ma perché non potranno pagare i canoni da usurai imposti, comincerà questo loro triste epilogo.
CASADIRITTO comunque ne esce con onore, consapevole di aver fatto emergere oltre che il fatto anche l’antefatto.
CASADIRITTO continuerà con il sostegno di tutte le famiglie interesse la coerente battaglia, anche in previsione della stesura del Decreto che fisserà quali saranno in soldoni, i canoni di mercato.
Il 29 luglio 2010 ,sarà ricordato come il giorno della cancellazione dei diritti, il giorno de dovrà essere ricordato come un giorno che non farà onore agli autori portatori di intenti non certo nobili.

Si riporta - l’art. 6. 21. quater della legge Finanziaria, nel suo testo definitivo

Articolo 6.
(Riduzione dei costi degli apparati amministrativi)
21-quater. "Con decreto del Ministero della difesa, adottato d'intesa con l'Agenzia del demanio, sentito il Consiglio centrale della rappresentanza militare, si provvede alla rideterminazione, a decorrere dal 1o gennaio 2011, del canone di occupazione dovuto dagli utenti non aventi titolo alla concessione di alloggi di servizio del Ministero della difesa, fermo restando per l'occupante l'obbligo di rilascio entro il termine fissato dall'Amministrazione, anche se in regime di proroga, sulla base dei prezzi di mercato, ovvero, in mancanza di essi, delle quotazioni rese disponibili dall'Agenzia del territorio, del reddito dell'occupante e della durata dell'occupazione. Le maggiorazioni del canone derivanti dalla rideterminazione prevista dal presente comma affluiscono ad apposito capitolo dell'entrata del bilancio dello Stato, per essere riassegnate per le esigenze del Ministero della difesa".

Sergio Boncioli

30 luglio 2010
CO.CE.R ESERCITO OPPORTUNA E DOVEROSA CORREZIONE

Sul bollettino informativo “IL CO.CE.R “ Esercito n. 5 del 21 luglio 2010 a pag 2 , nel riepilogare le modifiche proposte dal COCER e recepite dal provvedimento (Finanziaria) appariva : "Canone alloggi di servizio "Sine Titulo", si dispone la rideterminazione del 2011 con D.M. (sentito il CO.CE.R ) dei canoni degli alloggi di servizio occupati sine titulo ( a prezzo di mercato o fissati dall’Agenzia del Territorio )…"
Con una tempestiva correzione lo stesso Bollettino “IL COCER “ Esercito n. 6 del 30 luglio 2010, pubblica con evidenza "Errata Corrige al periodico d’informazione n. 5 /2010 del 21 luglio, rilevando" l’erroneo inserimento inerente alla problematica alloggiativa".
CASADIRITTO prende atto delle precisazioni su quanto precedentemente pubblicato, rilevando l’importanza che riveste la corretta informazione su un argomento difficile e sensibile come quello degli alloggi.
Si augura comunque che nelle decisioni che il COCER sarà chiamato a prendere in materia ( decreto canoni ) possa coerentemente decidere anche alla luce delle conoscenze e competenze più volte ribadite nel corso delle ultime delibere.

Sergio Boncioli

Si allegano:
   Bollettino Informativo n.5 del 21 luglio 2010
   Bollettino Informativo n.6 del 30 luglio 2010 con l'errata corrige

STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto versamento tramite c/c postale n. 1037876560 oppure con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 0103 3787 560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS