Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

ARCHIVIO NOTIZIE – AGOSTO 2011


2 agosto 2011
Oggi il 2 Agosto è nato un fiorellino di nome Aurora.....Auguri a Sergio





4 agosto 2011
BRUTTO VOTO IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
Al Vice Comandante
"Comunicazione di avvio del procedimento"


Così come era da prevedere, nella migliore delle tradizioni, sta arrivando, ora ai primi di agosto, con obbligo di risposta entro 30 gg., la richiesta di “dichiarazione sostitutiva di Atto di Notorietà” per gli anni 2009 e 2010.
Senonchè questa volta è diverso. Nella prosa tipica cui vogliono abituarci, la missiva del COMANDO MILITARE della CAPITALE a mezzo raccomandata esordisce con un perentorio “COMUNICAZIONE DI AVVIO DI PROCEDIMENTO” tanto per gradire. Poi al punto 3 ammonisce che, in caso di mancata presentazione (visto i termini indicati, entro il mese di agosto) “non consentirà l’applicazione del coefficiente correttivo di cui all’art. 2, che in tal caso sarà considerato 1 (uno)”

Ora, caro Vice Comandante, era proprio il caso di terrorizzare TUTTI, con quel tono. E quelle lettere arrivate il 1 agosto , con scadenza 30 agosto, a tutte le famiglie che il Comando gestisce? Osserviamo infatti:
1 - perché farsi precedere da quello “Oggetto” – "COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO". Quale procedimento? Siamo forse in difetto di qualcosa? Forse era meglio calcolo del nuovo canone di mercato o qualcosa del genere. Sappiamo benissimo noi di CASADIRITTO di che “roba” si tratta. Ci siamo per questo battuti ed ancora lo stiamo facendo, con Ministro, Sottosegretario Crosetto e Parlamento contro i canoni di mercato e le sue occulte devianze (Obiettivo 9). Abbiamo ottenuto notevoli miglioramenti – decorrenza, esclusioni etc – dal testo originale ma che bisogno c’è di terrorizzare le famiglie, che nella maggioranza saranno escluse dal provvedimento, non sanno di che si tratta, non sono in questo periodo presso il proprio domicilio e corrono seriamente il rischio di non poter osservare i termini perentori da Lei indicati.
2 - Perché citare il terribile coefficiente 1, senza nemmeno accennare che sono esclusi dal nuovo canone di mercato tutte le famiglie conduttrici di alloggio AST, senza titolo, i cui redditi sono compresi all’interno dell’art. 2 del Decreto Annuale Ministro della Difesa.

Forse il VICE COMANDANTE conosce solo il coefficiente 1 di cui all’art. 2 e tralascia quanto espressamente citato al punto 5 dello stesso art. 2 del Decreto del 16 marzo 2011, circa l’esenzione dai canoni di migliaia di utenti?
Citando anche il punto 5, nella lettera avrebbe perso quel carattere di paura a cui, invece, si è voluto dare privilegio. A proposito di canone di mercato, gli utenti che lo hanno richiesto, attendono ancora da questo Comando, la scheda tecnica riportante i coefficienti di calcolo, casa per casa, occorrenti per la determinazione del nuovo canone, di cui la lettera si guarda di fare il pur minimo accenno.
Sergio Boncioli

Allegato:
   Lettera del Comando Militare della Capitale

8 agosto 2011
AL SENATO DELLA REPUBBLICA IL PD FA UNA RICHIESTA DI “AFFARE ASSEGNATO” MENTRE IL TERZO POLO PRESENTA UN “ATTO ISPETTIVO”

Prende consistenza e si rafforza l’iniziativa di CASADIRITTO, volta alla modifica delle norme regolamentari, riguardanti sia le vendite sia l’applicazione dei canoni di mercato riguardanti gli alloggi della Difesa.

Alla Risoluzione n. 7 – 00647 Camera del 19 luglio del Gruppo PD Commissione Difesa, e alla Risoluzione n. 7 – 00629 del Gruppo IDV alla Commissione Difesa della Camera, va ad aggiungersi la richiesta formale, secondo il Regolamento del Senato, rivolta al Presidente della Commissione Difesa del Senato Sen. Giampiero Cantoni, fatta dal Capo Gruppo PD alla stessa Commissione Senatore Gian Piero SCANU di "AFFARE ASSEGNATO" fatta in data 2 agosto 2011, che si allega.

Inoltre, il Gruppo del Terzo Polo al Senato ha presentato nella seduta n. 596 del 3 agosto 2011 a firma dei senatori Germontani, Rutelli, DE Angelis, Baio, Baldassarri, Bruno, Contini, Digilio, Milana, Molinari, Russo, Valditara l’atto n. 1 – 00463 che si allega. Questo inusuale “ ingorgo” di un così alto e qualificato numero di iniziative parlamentari non potrà che essere benefico e si spera sia prodromico a quelle modifiche cui ci siamo impegnati per rendere meno iniquo e meno punitivo sia il decreto riguardante le vendite, sia il decreto riguardante i canoni di mercato. Ricordiamo che l’intero “pacchetto di richieste” è stato sottoposto a tutti i Gruppi Parlamentari e al Sottosegretario di Stato per la Difesa on.le Crosetto. Mentre si ringraziano i senatori ed i deputati i cui i Gruppi Parlamentari hanno già aderito all’iniziativa, CASADIRITTO auspica che altri Gruppi lo facciano quanto prima (Lega e PDL verso i quali invitiamo tutti ad inviare e mail di sollecito) e portino alla formalizzazione dell’importante iniziativa, volta a modificare con il coinvolgimento auspicabile e sperato del Sottosegretario per la Difesa on.le CROSETTO al quale è stata indirizzata analoga richiesta, volta a modificare alcune delle norme più palesemente discutibili, appena entrate in vigore. Ricordiamo a tutti che elementi qualificanti dell’iniziativa sono:
- estensione delle tutele dell’usufrutto (20% anche al coniuge);
- abolizione delle tabelle punitive, sia per i canoni che per le vendite;
- applicazione corretta dell’aliquota di aggiornamento annuale del canone con ISTAT al 75% anziché al 100%;
- ulteriore elenco di alloggi da alienare;
- mini proroga degli sfratti fino all’uscita del nuovo elenco.

Sarà nostra cura informare altri atti formalizzati, immediatamente appena saranno resi noti o pubblicati.
Sergio Boncioli

Allegati:
   Risoluzione 7 – 00647 del 19 luglio 2011 Commissione Difesa Camera
   Risoluzione 7 – 00629 del 6 luglio 2011 Commissione Difesa Camera
   Richiesta di Affare Assegnato del 2 agosto 2011 Commissione Difesa Senato
   Atto di Sindacato Ispettivo n. 1 – 00463 del 3 agosto 2011 Senato

9 agosto 2011
8 AGOSTO 2011 – CANONI DI MERCATO
Storia di una giornata di ordinaria follia, lettera pasticciona e confusa, genera mostri

La brutta storia è cominciata con l’arrivo probabilmente, dell’anticiclone delle Azzorre. Come noto, alcune teorie fanno risalire alta pressione atmosferica, in alcuni comportamenti umani. Non a caso, il mese di agosto, viene considerato dagli appassionati, quello più pericoloso. Comincia tutto quindi con i primi di agosto. Con il diluvio di lettere raccomandate dai Comandi di tutta Italia, ancora in corso, viene annunciata con enfasi, una “COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO” in riferimento ai canoni di mercato. Nella lettera niente viene detto in merito alla legge, a chi è incluso, a chi ne è escluso, alle tutele, alle tabelle, alle decorrenze.
   continua a leggere

13 agosto 2011
IL GIALLO DELL’ESTATE, “I MISTERI DELLA PINETA”
Le due casette nel bosco


- Dopo 12 mesi l’alloggio ASI Aeronautica, è ancora vuoto;
- Da 12 anni un “mostro” si aggira in pineta.

1° MISTERO – ADIACENZE PINETA DI ROMA – OSTIA
Non suscitò scalpore, a Roma, nel luglio 2010 , quando appena terminata la tregua sugli sfratti, richiesta ed ottenuta per legge da CASADIRITTO, prevista dalla 244, e che è durata tre anni , fu spiccato ordine di recupero coatto (il primo in tutta Italia) ove veniva ordinato da parte del Comando Aeronautica – Roma....

   continua a leggere
   commenta la notizia

22 agosto 2011
ATTIVATO NUOVO BLOG
E’ stato attivato con la pubblicazione del “ Il giallo dell’estate” il nuovo Blog per esprimere le proprie opinioni sull’argomento.

26 agosto 2011
I 10 PUNTI DI CASADIRITTO APPRODANO AL PARLAMENTO

Si riportano, in estrema sintesi, i punti posti alla base degli incontri effettuati da CASADIRITTO con i Gruppi Parlamentari:
PD, IDV, TERZO POLO, già effettuati;
PDL e LEGA, richiesti ma non ancora effettuati.
1. Individuazione di una nuova tranche di alloggi da alienare, con emanazione di un 2° elenco;
2. Conseguente mini proroga su recuperi coatti, sino all’uscita del secondo elenco;
3. Modifica Regolamento vendite, art. 7 punto 4. riguardante estensione modalità tutela usufrutto, già prevista per il conduttore, anche per l’altro coniuge;
4. Modifica Regolamento vendite, art. 7 punto 14. con pieno rispetto tutele permanenza in affitto, così come prevista dalla Legge 244;
5. Modifica Regolamento vendite, art. 7 punto 11. abolizione tabelle “redditi gonfiati”;
6. Modifica Regolamento canoni di mercato art. 2 punto 6. eliminazione 100% adeguamento ISTAT con 75%;
7. Modifica Regolamento canoni di mercato con abolizione tabella “redditi gonfiati” art.2 punto 3.b.;
8. Modifica Regolamento canoni di mercato, estensione limiti di reddito esenzione, anche a vedove ASI con pensione di reversibilità, senza altri redditi;
9. L’esclusione delle procedure per l’applicazione del canone di mercato, per gli utenti rientranti nei limiti del Decreto Annuale, e non ancorato alla data del 23 giugno 2010;
10. In caso di assegnazione di alloggio o in caso di lavori di manutenzione di un alloggio occupato, con il tassativo consenso delle parti, possibilità di far eseguire i lavori a spese dell’inquilino, salvo rientro delle spese sostenute, con abbattimento sul canone di affitto, Modifica Legge 90 del 15 marzo 2010, Regolamento.
Su questi punti è stato richiesto un incontro con l’on.le Crosetto, Sottosegretario per la Difesa.
Sergio Boncioli

Allegati:
   Legge n. 90 del 15 marzo 2010
   Decreto sulle vendite del 18 maggio 2010
   Decreto sui canoni di mercato del 16 marzo 2011

28 agosto 2011
NOTA
Vista l'importanza e l'interesse che sta suscitando l'articolo "I 10 punti di Casadiritto approdano al Parlamento", che già si è concretizzato in Atti Parlamento (PD ,Terzo Polo,IDV ), e si rimane in attesa di PDL e Lega, ed in considerazione di una richiesta di incontro fatta da CASADIRITTO al Sottosegretario on. Crosetto (ci auguriamo che possa avvenire in tempi strettissimi), questa Redazione inserisce tale argomento nel blog.

   commenta la notizia

31 agosto 2011
UN ANNO E MEZZO DI ENORMI SACRIFICI
Migliaia di ore di lavoro, ma ricompensate dai risultati ora anche Aeronet (Aeronautica Militare) ne autorizza l'accesso sulla propria rete


Il nostro sito lo usiamo ormai come uno strumento, qualcosa di indispensabile, ma poco sappiamo in merito. In un anno e mezzo dall’apertura, avvenuta timidamente ed in sordina, tutto è cambiato. Secondo i dati di rilevamento statistico certificati, SHINY STAT vogliamo svelare i segreti, che non sono tali, non conosciuti ai più:
oltre 150.000 visitatori e 300.000 pagine lette, di cui 145.000 visitatori in Europa.

In Italia, con 122.000, dislocati in 1.743 comuni con alla testa, nell’ordine Roma, Milano, Bologna, Catania, Firenze. Napoli, Cagliari, Palermo, Verona, Taranto, Padova, Salerno, Torino, Rimini, Genova, Bari, La Spezia, Ferrara, Pisa, Ancona, Sesto S.Giovanni, Brescia, Messina, Viterbo, Trieste, Modena, Livorno, Bolzano, Vicenza, Imperia, Lecce, Cosenza, Perugia, Terni, Asti e Massa Carrara, L’Aquila . Poi Spagna, Francia, Germania, Regno Unito, Belgio, Romania, Serbia, Svizzera, Polonia, Paesi Bassi, Slovacchia, Federazione Russa, R. Ceca, Portogallo, Moldova, U.E., Svezia, Norvegia, Albania, Finlandia, Grecia, Malta, Croazia, Ungheria, Austria, Bosnia, Erzegovina, Danimarca, Città del Vaticano (chiediamo una speciale intercessione…non si sa mai) Ucraina, Bulgaria, Macedonia, San Marino.
Stati Uniti con 700, 2 Canada, 400 Asia, Emirati Arabi Uniti, Hong Kong, Arabia Saudita, Israele, Bahrain, Libano, Filippine, Giordania, Cina, Giappone, Thailandia, Kwait, Vietnam, R. Corea.
Inoltre, Sud America, con Brasile, Ecuador, Colombia, Argentina e Perù. Africa, con Egitto Angola e Marocco. Tantissimi in Zone di operazioni.
Dulcis in fundo, il nostro sito è entrato in quelli autorizzati da AERONET nell’ambito dei siti su cui si può accedere dal sistema.
Ricordiamo che l’autorevolezza e l’attendibilità delle notizie che riportiamo, frutto di un duro lavoro, sempre verificato e vagliato, a garanzia e rispetto di chi ne usufruisce, continueranno ad essere una fonte, purtroppo unica in Italia, in grado di fornire informazioni, dare indicazioni, ottenere risultati concreti, tramite la nostra Associazione CASADIRITTO, nel settore specifico degli alloggi della Difesa.
Sergio Boncioli

STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto versamento tramite c/c postale n. 1037876560 oppure con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 0103 3787 560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS