Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

ARCHIVIO NOTIZIE – OTTOBRE 2014


2 ottobre 2014
IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO PER LA DIFESA ON. DOMENICO ROSSI CI SCRIVE E CI FORNISCE UNA ULTERIORE CONFERMA, IN MERITO ALLA SOLUZIONE DEL CASO.

Riportiamo il messaggio inviatoci dal Sottosegretario, che ringraziamo, in merito al problema delle lettere illegittime

Allegato:
   Messaggio dell'On. Domenico Rossi


3 ottobre 2014
VENERDI' 10 OTTOBRE 2014 ORE 19

Si informano gli utenti degli alloggi militari, che sono interessati all'andamento dei ricorsi avverso il "canone di occupazione", attualmente pendenti presso il TAR, che il giorno VENERDI' 10 OTTOBRE, alle ore 19, presso la Sala Parrocchiale della Chiesa di San Giuseppe da Copertino Via dei Genieri, Cecchignola Roma, l'avv. Nicola Ciconte incontrerà i ricorrenti interessati sull'andamento dei ricorsi stessi.


6 ottobre 2014
"A PARERE DI QUESTO REPARTO....." A PARERE DI CASADIRITTO

Ci mancava ancora e ne avremo fatto volentieri a meno. E’ ciò che accade a Firenze. E’ quanto risulta dall’incredibile carteggio, riportato in allegato, intercorso tra il Comando Militare Esercito “ Toscana” di Firenze e il dipendente Ispettorato delle Infrastrutture dell’Esercito, 7° Reparto Infrastrutture sempre di Firenze. Ne deriva che cominciano a sorgere i dubbi per chi ancora non ne aveva, ma fornisce altre e formidabili certezze a chi di dubbi già ne aveva. Quali?

   continua a leggere

13 ottobre 2014
INSULTI AL VELENO PER LE FAMIGLIE, CON SINTESI GIORNALISTICA

ECCONE UN ALTRO
Al dr. Marco Ludovico, autore di un articolo sul Sole 24 ORE dal titolo “La Difesa vende 1200 alloggi” apparso sul giornale il giorno 10 ottobre 2014, CASADIRITTO ha inviato la lettera che alleghiamo. Come si può vedere, gli anni passano ma il vizietto tutto italiano di parlare di cose sconosciute, magari credendo di fare scoop a costo zero, continua.... Tutti sanno il perché del fallimento delle vendite. Senza contare che i 1.200 ipotizzati sono già vuoti e compresi nel precedente quantitativo.

   continua a leggere

20 ottobre 2014
CASADIRITTO SCRIVE ALLA COMMISSIONE DIFESA: COSI’ NON VA’ RICHIESTA L’AUDIZIONE IN COMMISSIONE DIFESA

Tra comportamenti illegittimi di alcuni Comandi, che in maniera arbitraria tolgono denari e diritti, tra comportamenti che gli stessi Comandi Periferici continuano a perseguire, malgrado i reiterati interventi a livello di Ministro e Organi Centrali, in un tira e molla a nostro parere non degno di un Paese normale, e finora inedito per chi studia comportamenti anche nel mondo militare,

   continua a leggere

24 ottobre 2014
CASADIRITTO AVEVA VISTO GIUSTO

Ci avevano provato. Ancora una volta. Quando a giugno il COMANDO AERONAUTICA AEROPORTO DI CAPODICHINO NAPOLI aveva inviato le lettere indirizzate all’INPS che “raccontavano” che ………Il Comando Scuole A.M. 3° Regione Aerea di Bari ha comunicato…..gli utenti “protetti “ sono tenuti al pagamento dell’equo canone maggiorato “ed ancora…….” A tal riguardo si comunica all’utente indicato (con lui non si parla, non conta niente, è solo indicato per conoscenza) che attualmente corrisposto (equo canone n.d.r.) deve essere maggiorato del 50% a decorrere dal 26.2.2014 etc. etc. Con tanto di tabelle riepilogative.

   continua a leggere

28 ottobre 2014
ECCO IL TESTO CORREZIONE DEI CONTI 2015

ART. 31 RIGUARDA IL MINISTERO DELLA DIFESA. PREVISTA ANCHE VENDITA ALL’ASTA ALLOGGI VUOTI CON SCONTO

MANGIARE LA POLPA, LASCIARE L’OSSO?

La legge di stabilità dei conti 2015 corre veloce. Il giorno 29 ottobre approda in Commissione Difesa. Un intero articolo, il 31, riguarda precisi impegni riguardanti tagli e provvedimenti inerenti al Ministero della Difesa. In tale contesto è previsto un controvalore di 220 milioni di euro destinati al MEF in derivazione di vendite all’asta di alloggi liberi attualmente della Difesa con uno sconto del 20%. Tale vendita non è destinata a personale militare in servizio, ma libera. Ancora non ne sono precisate le modalità particolari, ma sembra, come già anticipato da CASADIRITTO, all’indomani da quello ”strano e velenoso” articolo de IL SOLE 24 ORE del 10 ottobre 2014, (a seguito del quale sono giunti all’autore ed al Direttore centinaia di magnifiche e partecipate lettere di invito alla rettifica) gli alloggi in questione, fanno parte della quota di 3.022 già inclusi come alloggi liberi nella vendita diretta da parte della Difesa e pubblicati a suo tempo sulla Gazzetta Ufficiale n.70 del 26 marzo 2011. Prende forma il significato da dare, per un prossimo futuro, a quella frase di quel Capo Redattore, “....coloro cioè che occupano gli alloggi militari senza averne più diritto...” Cosa voleva dire? Un lasciapassare in senso punitivo, per future vendite di alloggi,magari occupati senza tenere conto degli attuali utenti?

CASADIRITTIO, visti i precedenti, invita tutte le famiglie degli utenti all’attenzione e alla vigilanza.

ANCHE SE L’IDEA , PER REALIZZARE GETTITO IMMEDIATO NON E’ DA SCARTARE A PRIORI, QUALE E’ IL RISCHIO?: INDICARE LE ENTRATE SENZA QUANTIFICARE GLI ALLOGGI, NE’ LOCALIZZARLI, POTREBBE SIGNIFICARE ALL’ATTO PRATICO, SCEGLIERE LA POLPA E LASCIARE L’OSSO , RIENTRANDO COSI’ NEL NOVERO DELLE MIGLIORI TRADIZIONI DEI PALAZZINARI, AFFARISTI E QUANTI ALTRI.

Sergio Boncioli

Allegato:
   Testo della legge di stabilità 2015


STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto versamento tramite c/c postale n. 1037876560 oppure con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 0103 3787 560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS