Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

ARCHIVIO NOTIZIE – GENNAIO 2013


1 gennaio 2013

TANTI AUGURI A CASADIRITTO

   continua a leggere





2 gennaio 2013

INCREDIBILE NEI DATI, INOPPORTUNO NELLE FORME E PER QUESTO CENSURABILE

Non si conoscono le vere motivazioni, ma un Comunicato Stampa Ufficiale, comparso sul sito della Difesa, come “Comunicato Stampa n. 53” sugli alloggi, sfugge ad ogni considerazione almeno nell’opportunità oltrechè nell’uso dei dati e nell’uso enfatico nei toni.



   continua a leggere

7 gennaio 2013

L’ALTRA FACCIA DELLE VENDITE E LO SFACCIATO COMUNICATO STAMPA
L'amico Gaetano da Ciampino ci ammonisce con un post. Mancano 4 giorni

Quando la realtà supera la fantasia. L’amico Gaetano con un amaro post inserito a margine dell’articolo sull’ inopportuno e censurabile comunicato stampa (ecco spiegato il perché) lancia tutto il suo consapevole e terribile “J’ACCUSE” nei confronti di quei Decreti immorali riguardanti le vendite (suonatori e parolieri compresi). Deve andar via dalla sua casa, lui in servizio e la sua famiglia, mentre allegri cantori suonano il piffero. Quel meno 4 così sintetizzato, sta a significare che fra quattro giorni scadono i 90 gg. che l’Amministrazione concede a chi non può comprare per rendere lindo e pinto l’alloggio che sarà messo all’asta. Continueremo nelle prossime ore e giorni, quello che è nelle nostre forze per evitare questa scadenza attraverso una proroga concordata con chi ancora gode della necessaria forza della ragione.

Queste famiglie, e sono tante, non hanno potuto acquistare la casa che abitano a causa delle condizioni economiche e clausole amministrative decretate da LA RUSSA e Soci con il Decreto del 18 maggio 2010 e senza condizioni, debbono andare via entro i 90 gg. che stanno per scadere.

A CIAMPINO, citato nel comunicato stampa della Difesa, inizia quell’esperimento sciagurato.

Da CIAMPINO parta un nuovo inizio per ritornare alla ragionevolezza attraverso una sinergia tra Difesa, nuovo Parlamento e magari utenti ancora più uniti e consapevoli.

Sergio Boncioli

10 gennaio 2013

OSCURO EPISODIO , LA MARINA AVVISA A NATALE E CACCIA ALL’EPIFANIA
Dal 7 gennaio l'ordine regna a Chiavari

A Chiavari, in Via Parma 124/A c’è una palazzina della Marina, che assieme ad altre, fa parte di un Comprensorio, nella stessa Via dove è situata la Scuola di Telecomunicazioni della FF.AA, anche in quel luogo, come in tutta Italia, il Decreto Crosetto (quello dei canoni di mercato) non ha fallito: ha colpito duramente.


   continua a leggere

13 gennaio 2013

OGGI COMINCIANO A SCADERE I TERMINI DEI 90 GG. PER GLI UTENTI CHE NON HANNO POTUTO FARE OPZIONE PER LE VENDITE, ORA E’ PREVISTO LO SFRATTO. MA QUALCOSA....

Un esile filo che lega ancora CASADIRITTO con doverosi contatti, che non si è mai interrotto, pur nell’aspro contenzioso attualmente in atto, ci permette di affermare che potrebbe essere adottata una linea meno ferrea che “sostanzialmente” - pur in presenza di un formale atto di recupero – non farebbe eseguire nei fatti le procedure previste di sfratto, per le famiglie che non hanno potuto fare nessuna opzione, ne di acquisto ne di avvalersi delle poche e inaccessibile forme di tutela previste dal Regolamento ed indicate nella lettera di proposta di acquisto/capestro, in derivazione del noto Decreto La Russa.

Ci si è trovati a decidere una soluzione nei termini perentori di 60 gg. prima di rispondere, ma in molti si sono accorti che per loro non c’era alcuna soluzione, e l’unica “chance” era quella di essere cacciati via. Come diligentemente recita la letterina/terrorizzante, inviata già a tante famiglie ed ancora in corso di invio, fino all’esaurimento delle procedure, dai Comandi competenti “entro il termine perentorio di novanta giorni decorrenti dalla data di ricezione della presente comunicazione, ai sensi dell’art. 404 comma 13 – a) del D.P.R. 90/2010”.

Come abbiamo accennato, le continue attenzioni, sensibilizzazioni e contatti che CASADIRITTO ha dedicato e sta dedicando a questo drammatico evento, almeno per rendere meno traumatica l’uscita dall’alloggio, e per permettere almeno una tregua per meglio organizzarsi in questa difficile situazione ove altri hanno deciso per loro in una disumana roulette russa, fanno pensare che i provvedimenti effettivi di recupero potrebbero essere rinviati solo nell’approssimarsi effettivo delle vendite all’asta previste per ogni singolo alloggio. Continueremo ancora quei proficui contatti almeno per dare la conferma di quello che per ora sono auspicabili decisioni.

Sergio Boncioli
Allegato:
   Copia della lettera in argomento

16 gennaio 2013

Dalla rubrica "Domanda&Risposte" la Redazione segnala:

D. - Gentilissimo Boncioli , con quale faccia si presentono alle elezioni politiche l'On. Crosetto e l'ex Ministro della Difesa On. LA RUSSA, dopo che hanno mandato in rovina centinaia di famiglie ? Distinti Saluti Salvatore

R. - Se questi sono i fratelli d'Italia, noi potremmo rispondergli che l'Italia s'è desta (ovvero ci siamo svegliati). Un caro saluto Sergio Boncioli

19 gennaio 2013

ALLOGGI DIFESA

Ci giunge notizia dell’iniziativa di un M.llo disperato, il quale giorno 22 p.v. dalle ore 10.00 fino alle 14.00, manifesterà in Piazza Montecitorio esponendo in un cartello la sua protesta contro i canoni di Crosetto.

Il nostro Coordinatore sarà anch’esso presente distribuendo un volantino.
La Redazione

Allegati:
   Copia cartello di protesta
   Copia volantino del Coordinatore

21 gennaio 2013

DA LA SPEZIA A CHIAVARI: UN SISTEMA CHE SEMBRA ANDARE IN BARCA

A pochi giorni dalla clamorosa emersione del non chiaro episodio del Palazzo di Chiavari, dichiarato inagibile nel Comprensorio adiacente la Scuola di Telecomunicazioni delle FF.AA., Casadiritto è costretta a porre l'attenzione sullo stesso edificio di Via Parma 124/A per una ulteriore serie di avvenimenti che sono al di la di ogni umana immaginazione e che fanno il paio non sul piano umano, quello per intenderci del blitz di Natale, ma su quello disorganizzativo e per questo pericoloso.

   continua a leggere

25 gennaio 2013

ERA INIZIATO COME UN SIT-IN A PIAZZA MONTECITORIO

Un maresciallo ridotto in povertà, la solidarietà e la presenza di CASADIRITTO, incontri con parlamentari, emissioni di comunicati stampa, ripresi da Agenzie, Di Biagio, Calipari, le foto lo storico striscione, il volantinaggio, e poi mezz’ora di drammatico ma civile confronto con Crosetto…. E poi l’immancabile Signora Annarella, il tutto in una fredda giornata di gennaio tra grandine pioggia, tra Carabinieri e Polizia che cortesemente….

   continua a leggere

27 gennaio 2013

L'OPINIONE DI UN EX COBAR

Ci giunge in Redazione un messaggio: aiutiamolo a capire soprattutto nell'interesse dei militari in servizio

   continua a leggere

30 gennaio 2013

DAI MURI DELLE CASE DELL’AERONAUTICA DI OSTIA, MESSE IN VENDITA, PIOVONO CALCINACCI

Dal giorno 14 gennaio u.s. alle ore 15,30, i passanti che transitano per Via delle Azzorre, sono obbligate a fare attenzione. Dai palazzi dell’Aeronautica Militare, con entrata in Via delle Baleari, piovono calcinacci. Ed è per questo, che a seguito di Ordinanza Comunale, una squadra di addetti ai lavori del Comune di Roma, coadiuvata da Vigili Urbani, ha provveduto a perimetrare l’area, per salvaguardare la Pubblica incolumità.

   continua a leggere

STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto versamento tramite c/c postale n. 1037876560 oppure con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 0103 3787 560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS