Facebbok  Ι  
Sul Web Nel sito

ALLOGGI DIFESA ANALISI INFORMAZIONE E ISTRUZIONE PER L'USO

ARCHIVIO NOTIZIE – MARZO 2008


12 marzo 2008
EMESSO IL DECRETO ANNUALE

Finalmente, dopo quattro anni, è stato finalmente firmato il Decreto Annuale (gestione patrimonio abitativo), previsto della Legge 537, riportante i nuovi limiti di reddito. Tale limite viene innalzato a 38.651,47 €. mettendo migliaia di utenti in ulteriore sicurezza (permanenza negli alloggi e pagamento di equo canone).

Nel calcolo è stata ricalcolata la base imponibile degli ultimi quattro anni e, dove è il caso, dovrà essere restituita la maggiorazione del canone pagata nel corso degli anni. Viene quindi riconosciuta, di fatto, la costante opera svolta da CASADIRITTO per il recupero esatto riguardante gli anni passati.

Tale Decreto sarà pienamente operante dopo la formalizzazione alle competenti Commissioni e l’approvazione della Corte dei Conti.
Sergio Boncioli

Allegato
   Schema decreto

20 marzo 2008
TRIBUNALI MILITARI DI PALERMO E NAPOLI: CONCORDI!!!

IL FATTO? NON SUSSISTE…!! (ANZI NON E’ MAI ESISTITO)
Dopo che il Tribunale militare di Palermo in I° grado aveva assolto gli imputati “perché il fatto non sussiste”da procedimenti per il reato di “disobbedienza aggravata” perché l’interessato ometteva di obbedire all’ordine di lasciare libero l’alloggio… e la Procura Militare si era appellata a questa sentenza, ecco che in questi giorni si susseguono le sentenze (finora 8) del Tribunale Militare di Napoli che rigettano l’appello della Procura e confermano la sentenza di assoluzione perché appunto “il fatto non sussiste”.

Cade così il “fantastico castello di sabbia” che purtroppo aveva angosciato colleghi,che nell’osservanza delle normative e dei comportamenti aveva rispettato anche formalmente le leggi continuando la permanenza negli alloggi Difesa facendo assolutamente il proprio dovere. Per circa un anno questi colleghi anno subito 2 processi e dovuto far fronte ad un enorme sacrificio economico.

Ma soprattutto loro e le loro famiglie hanno dovuto superare il disagio perché trascinati per la prima volta e senza motivo, in una situazione di angoscia e solitudine. Avevano solo usufruito di quello che la Legge loro consentiva.

C’E’ QUALCUNO IN SICILIA CHE GLI CHIEDERA’ SCUSA??
Sergio Boncioli

31 marzo 2008
CAOS CALMO

Per le famiglie utenti degli alloggi della Difesa non è un film

Allegato
   Caos calmo

STRADAFACENDO

SOSTIENI CASADIRITTO

Per contribuire a Casadiritto versamento tramite c/c postale n. 1037876560 oppure con bonifico IBAN n. IT30 F076 0103 2000 0103 3787 560 intestato a IOSSA TEMISTOCLE con causale CASADIRITTO

ADNKRONOS